Come fare video marketing su Facebook

Ogni giorno su Facebook gli utenti si collegano anche per guardare i video, si stimano infatti circa cento milioni di ore giornaliere di video. Numeri che destano anche qualche preoccupazione, dal momento che non si tratta solo di poter fare un marketing di qualità ma anche di contenuti.

Ma ecco a tale proposito, la prima novità: Facebook Live, che verrà incrementata anche per desktop, e già disponibile sulla versione mobile. Potrebbe però volerci qualche tempo, prima che il tasto Live Video, appaia su tutti i profili, dal momento che la funzione sarà abilitata in maniera progressiva. Le funzioni di Facebook Live Desktop, anche se non proprio tutte, comunque la maggior parte, restano le medesime di quelle sullo smartphone.

Facebook è in grado di comunicare da quanto tempo sei live, ma anche da quante persone sei guardato. La differenza però, tra Facebook Live per il desktop e smartphone, è la barra che è stata aggiunta per i commenti relativi a chi sta producendo il video. In questo modo è possibile aggiungere i propri commenti anche sullo smartphone, cosa che prima non si poteva fare.

Il video marketing

Facebook, facile intuirlo, sta puntando sulla componente video, raddoppiandone il quantitativo in tempi davvero rapidissimi, non solo perchè sono “popolari” ma perchè vengono visti come opportunità di capitalizzazione, e proprio su questo punto, Dan Rose, Vice-Presidente delle Partnership di Facebook, ha fatto sapere che la società di Zuckerberg starebbe lavorando inoltre ad un sistema di monetizzazione dello streaming all’altezza di poter fare concorrenza a quello di YouTube.

Come deve essere il video

Nonostante la lunghezza massima per i video su Facebook sia di 45 minuti, Insights, suggerisce un minuto e trenta. E’ importante concentrarsi sulla narrazione e non sulla durata del video.

Per quanto riguarda i file video supportati, Facebook consiglia i formati Mp4 e MOV, caricati direttamente sulla piattaforma, per ottenere più visibilità, commenti e condivisioni.

Quali sono i video da postare per fare video marketing su Facebook?

Social sì, ma con eleganza, come ricordano gli esperti di Produzione Video Milano in un articolo dello scorso giugno. La prima cosa è capire il tipo di pubblico, anche se le categorie più indicate sono:

video “how-to”, dimostrazioni su come eseguire un compito

video di intrattenimento

video “dietro le quinte”

video dimostrativi di servizi e prodotti

video testimonianze dei clienti.

Come promuovere il video su Facebook

Si potrebbe scrivere un post che fa una domanda, in questo modo si fa sapere che si è alla ricerca di una risposta, e gli altri utenti si sentono più coinvolti, oppure si può incorporare il video a YouTube. O ancora, pubblicare il video su siti e blog. Altra possibilità è quella di prendere in considerazione il metodo a pagamento per promuovere il video.

Come aumentare il traffico

Anche se Facebook ha rimosso i collegamenti call-to-action dai video nativi, resta comunque possibile includere links nel post che accompagnano il video oppure taggare altri account menzionati nel video. In questo modo si aumenta anche la visibilità.

Facebook offre un tool essenziale soprattutto per le aziende, di analisi dei dati con Insights che permette di analizzare le visualizzazioni video a pagamento ed organici, il numero di video visti per oltre 10 secondi, il raggiungimento e visualizzazioni per video ed il numero medio di spettatori a video che lo guardano interamente.