Le aziende, hanno sempre la necessità di sviluppare una strategia di marketing per la vendita di prodotti e/o servizi. Devono anche pianificare come ed in quali tempi riuscire a raggiungere gli obiettivi prefissati.

Il primo passo per sviluppare una strategia di marketing è quello di definire il servizio offerto e soprattutto la finalità, determinare quindi quelli che risultano essere i vantaggi per i clienti. Per fare ciò è necessario sviluppare una strategia di marketing atta a posizionare beni e/o servizi sul mercato, andando a puntare sulla nicchia di riferimento, soprattutto quando esistono già altri prodotti e/o servizi simili. Anche sviluppare uno studio di mercato basato sul target di riferimento è importante, scoprire età, sesso, comportamento del cliente tipo, ricorda Iotistampo in questo articolo. Cercare di capire quelli che sono i problemi del cliente tipo, le carenze, le richieste, ed aiutarlo così a risolvere. Lo studio di mercato serve proprio per avere le informazioni necessarie alle varie tendenze di mercato.

Studiare la concorrenza è un’altra delle strategie da utilizzare, confrontare i prezzi, mettere a confronto prodotti e/o servizi, valutare tutti gli aspetti, sia quelli negativi, sia quelli positivi, questo serve anche a pianificare un’altra strategia che è quella pubblicitaria.

Durante tutti questi fasi è bene riuscire fin subito a stabilire un budget per pianificare la strategia di marketing in modo che tutto rientri perfettamente nei parametri. In base al budget preventivato è possibile attuare lo sviluppo di diverse strategie marketing: commercializzazione tramite internet, lettere pubblicitarie, eventi promozionali, ecc.

Quando la strategia di marketing va modificata

Sviluppare una strategia di marketing può portare sì ad un adeguamento, ma anche ad un cambiamento e ad una o più modifiche durante il suo corso, questo perchè la clientela cambia continuamente, pertanto è sempre necessario essere al passo con i gusti dei clienti e dei consumatori. Questo è un aspetto molto importante che non va assolutamente sottovalutato. Non si può restare fermi nelle proprie convinzioni perchè i competitors non si farebbero scrupoli a prendere la leadership del mercato.

Non sottovalutare il potere dei social media

Sviluppare una strategia di marketing significa anche non sottovalutare il potere dei social media, quindi avere una pagina Facebook, essere presenti su Twitter, Instagram, questo serve a migliorare la propria credibilità, ma soprattutto ad avere il maggior numero di sostenitori.

Anche stabilire i metodi di distribuzione del prodotto e/o servizio, è un aspetto da considerare con molta attenzione, perchè la decisione che l’azienda prende serve ad influire su tutte le strategie di vendita.

Saper sviluppare una buona strategia di marketing è essenziale al fine di ottenere numerosi vantaggi e risultati positivi sulle vendite, risultati altamente gratificanti, per quanto riguarda l’immagine dell’azienda e sicuramente aiuta a mantenere un buon rapporto con i clienti, anche in termine di fidelizzazione. E’ in questo modo che si creano tante opportunità oggettive che servono a raggiungere gli obiettivi inizialmente prefissati dall’azienda. Il successo arriva anche dal superamento delle resistenze, e come abbiamo scritto sopra, dal fatto di sapersi confrontare con i cambiamenti.

samsung galaxy note8

Le case produttrici di smartphone hanno già iniziato a mostrare le novità.
Si tratta di cellulari e tecnologia hi-tech di ultima generazione, quindi con caratteristiche decisamente innovative.
I display si fanno sempre più allungati, doppia fotocamera e tecnologia OLED, inoltre avranno sistemi di riconoscimento facciale, realtà virtuale, scansione dell’irride e intelligenza artificiale.

Già in vendita da Uniero è Samsung Galaxy Note 8: display da 6,3 pollici, risoluzione pari a 2160 x 3840, SO Android Nougat Processore Samsung Exynos 8895, Fotocamera primaria da 13 Mbixel e memoria espandibile fino a 256 GB. Se vuoi risparmiare, puoi utilizzare un codice sconto Unieuro che trovi qui.
A fine agosto è uscito il V30 LG: sei pollici Amoled e Android Nougat per una risoluzione pari a 1440 x 2880, memoria fino a 64 GB espandibile fino a 256 M, processore Snapdragon 835.
Molto atteso l’Huawei Mate, top gamma Huawei, che presenta novità il nuovo processore HiSilicon Kirin 970 con caratteristiche principali minori consumi e elevate prestazioni. Con questo prodotto dovrebbe inoltre fare la sua entrata nel mercato l’Intelligenza Artificiale con dei software prodotti in proprio. Insieme al modello Huawei Mate, ad ottobre, o così dicono le previsioni, dovrebbe anche essere disponibile l’arrivo dell‘iPhone8 che aumenta la realtà virtuale oltre al sistema Operativo iOS11, processore Apple A11, telecamera 12 Mps con zoom 2x e mappatura 3d, scomparsa di tutti i tasti e rilevamento ambientale. Ma nello stesso periodo uscirà Google Pixel 2 e Google Pixel 2 XL, con Google Assistant, Google Daydream, sensori sulla scocca, display on e, da quanto sembra, molto altro ancora.Continua a leggere

Con mezzo miliardo di utenti, Facebook è stato in grado di portare i clienti già acquisiti e i potenziali, molto più vicino alle aziende. Per questo è considerato un efficace strumento di web marketing, ciò nonostante, non ancora tutti hanno deciso di integrarlo al proprio modello di comunicazione online.

Perchè la pagina Facebook sia gestita al meglio,  è necessario curarne l’aspetto e valutare che  sia in linea con l’immagine aziendale: creare i contenuti, verificare l’andamento, far interagire i fan, gestire situazioni di social crisis.Continua a leggere

Ogni giorno su Facebook gli utenti si collegano anche per guardare i video, si stimano infatti circa cento milioni di ore giornaliere di video. Numeri che destano anche qualche preoccupazione, dal momento che non si tratta solo di poter fare un marketing di qualità ma anche di contenuti.

Ma ecco a tale proposito, la prima novità: Facebook Live, che verrà incrementata anche per desktop, e già disponibile sulla versione mobile. Potrebbe però volerci qualche tempo, prima che il tasto Live Video, appaia su tutti i profili, dal momento che la funzione sarà abilitata in maniera progressiva. Le funzioni di Facebook Live Desktop, anche se non proprio tutte, comunque la maggior parte, restano le medesime di quelle sullo smartphone.

Facebook è in grado di comunicare da quanto tempo sei live, ma anche da quante persone sei guardato. La differenza però, tra Facebook Live per il desktop e smartphone, è la barra che è stata aggiunta per i commenti relativi a chi sta producendo il video. In questo modo è possibile aggiungere i propri commenti anche sullo smartphone, cosa che prima non si poteva fare.Continua a leggere