3 regole per creare gadget promozionali vincenti

Basta un po’ di originalità e creatività per poter trasformare un gadget promozionale, in un gadget promozionale vincente che esca dall’anonimato. Vediamo come!

Il gadget promozionale vincente rappresenta in assoluto il miglior biglietto da visita per l’azienda e serve a consolidare il legame tra il brand ed il target di riferimento. Non dimentichiamo infatti che i gadget personalizzati risultano essere sul mercato un prodotto davvero vincente.

I gadget personalizzati possono essere molto invasivi, hanno un costo relativamente basso e sono mirati al target.

Le regole per creare gadget promozionali vincenti, ricorda IotiStampo, sono principalmente 3:

 

  1. Devono essere ATTRAENTI, questo significa che devono essere desiderati e desiderabili, chi li vede li deve volere a tutti i costi. Qualsiasi sia il gadget, anche se si tratta di un oggetto già posseduto, deve sembrare di non esserlo!
  2. Devono saper COMUNICARE e devono essere coerenti al messaggio che vogliono comunicare. Le aziende di informatica, ad esempio, possono optare per una chiavetta, ovvero, al gadget inerente al proprio settore.
  3. Devono essere UNICI infatti basta un piccolo particolare, pensiamo ad esempio alle penne di cui tutti siamo più o meno pieni.

Altra strategia è quella di pensare ad un gadget che abbia doppia valenza, ovvero che sappia fare insieme una o più cose.

Essere intelligenti oltre che creativi, significa trasmettere un messaggio davvero convincente e significa che il proprio gadget non andrà presto dimenticato in qualche cassetto.

 

I gadget promozionali vincenti devono saper convertire

Veicolare una promozione attraverso il gadget è una grande strategia per relazionarsi con il cliente. Quelli di maggior successo sono quelli che vengono utilizzati con maggior frequenza nel quotidiano.

Il PPAI (Promotional Products Association International), ha reso di recente pubblici i dati di una ricerca in grado di supportare la tesi che i gadget promozionali sono un ottimo modo per promuovere il proprio brand:

 

  • il 94% delle persone ricordano quando e dove hanno ricevuto un articolo promozionale
  • l’84% dimostra di averlo apprezzato
  • l’85% è addirittura disposto a fare business con l’azienda che l’ha fornito.
  •   Il 58% delle persone che hanno ricevuto il gadget promozionali afferma di conservarli per un periodo da uno a 4 anni.
  •   L’89% di questi è incline a ricontattare l’azienda fino a 24 mesi dopo aver ricevuto il gadget.

I nuovi ambassador delle aziende sono Social Influence

Questo è un “in piena”, ovvero, in massima espansione ed i Social Influencer detengono un ruolo sempre più importante nel promuovere le aziende. Si tratta di figure molto seguite nel web a cui le aziende affidano i loro gadget promozionali con il compito di pubblicizzarli attraverso la loro popolarità diffondendo il nome del brand.

Pensate che online esistono anche aziende che creano il gadget promozionale low cost in sole 24 ore, proprio perchè l’idea deve essere veloce e non può aspettare di lasciare il passo al competitor! Nella scelta è perciò anche importante individuare l’obiettivo: il gadget viene regalato per fare conoscere l’azienda o per farsi premiare? Si può puntare sulla qualità anche senza fare investimenti importanti, l’importante, come abbiamo scritto, è che il gadget sia utile e coerente con il brand!